venerdì 18 settembre 2009

Domande e risposte sulle mignon di liquori

Le mignon di liquori devono essere tappate e piene, o valgono anche se aperte?

Una bottiglietta di liquore aperta non ha più alcun valore collezionistico. Le mignon vanno raccolte e conservate integre e quindi piene. Un fatto questo che sovente porta a pensare che i collezionisti di mignon siano degli astemi. In realtà non è così, anzi. L'hobby delle mignonnettes genera una grande curiosità e un notevole interesse per i liquori conservati. Tanto che molti collezionisti sono o diventano nel tempo veri intenditori. Per la degustazione utilizzeranno i formati più grandi, mentre le mignon rimarranno integre nella collezione.

***

Hanno valore solo le mignon di whisky o anche quelle di altri liquori?

Tutte le mignon hanno valore. Il whisky è solo uno dei tanti distillati esistenti al mondo, e dunque le mignon di whisky rappresentano solo una delle tante tematiche in cui questo hobby si può articolare.

***

Le mignon vanno collezionate per liquore o per casa produttrice?

Non esiste una regola precisa, dipende dalle preferenze del collezionista. L' importante è darsi una propria regola e seguirla. Una collezione ispirata a un preciso criterio, quindi con una sua logica, nel tempo acquisterà molto più valore (in senso estetico ma anche economico) rispetto a una collezione 'casuale'che risulterà solo e semplicemente una 'raccolta' di bottigliette. In genere, le mignon estere vengono suddivise per liquore. Dunque si metteranno insieme tutti i whisky, tutti i gin, tutte le vodka e via dicendo. Le mignon italiane invece vengono più spesso collezionate per marca. E' un modo questo per ricostruire, attraverso le mignon, la storia e l'evoluzione di case liquoristiche italiane, alcune delle quali hanno origini e tradizioni antichissime.

***

Le mignon con il tappo di plastica sono da collezione? Hanno valore?

Tutte le mignon hanno valore, nel senso più ampio del termine. Quando però al termine 'valore' vogliamo dare un significato strettamente commerciale, allora è, nella maggior parte dei casi, un valore insignificante. Questo per vari motivi: primo perché la plastica, per i tappi, è un materiale utilizzato solo di recente e dunque, salvo qualche rara eccezione, accompagna pezzi decisamente moderni. Poi perché è un materiale diffuso negli anni del boom delle miniature (1980-1990) e quindi generalmente le mignon con tappo in plastica sono esemplari prodotti in grandi quantità e dunque non rare. Infine c'è l'aspetto antiestetico della plastica, che porta tanti appassionati a escludere queste mignon dalla loro collezione, quindi a non acquistarle. E poiché anche nel settore delle bottigliette il valore commerciale è dato anche e soprattutto dalla contrattazione e dunque dalla legge della domanda e dell'offerta, ecco che le mignon con tappo in plastica finiscono per avere un valore monetario irrisorio se non nullo. Anche se, lo ribadiamo, le eccezioni non mancano e ci sono bottigliette con tappo in plastica in grado di suscitare piacevolissime emozioni.

2 commenti:

  1. Buon giorno secondo di quanto ho letto le mignon piene e integre vanno bene ma quelle a meta pero ancora tappate e numerate potrebbero andare bene e vanno bene ha chi mi dovro rivolgere?

    RispondiElimina
  2. Buon giorno secondo di quanto ho letto le mignon piene e integre vanno bene ma quelle a meta pero ancora tappate e numerate potrebbero andare bene e vanno bene ha chi mi dovro rivolgere?

    RispondiElimina